DPCM: l’automotive non si ferma

Ritenute attività di prima necessità per i cittadini, il DPCM attualmente in vigore (valido fino al 3 dicembre 2020) non ferma le concessionarie auto, le officine e i venditori di parti di ricambio – gommisti inclusi -neanche nelle regioni classificate “zona rossa”.

Le attività incluse in questi settori restano comunque soggette, ovviamente, all’osservanza di tutte le misure igienico sanitarie stabilite dal Governo per contrastare l’attuale emergenza sanitaria.

Leggi l’articolo per saperne di più!

Condividi:

Novità e Promozioni